You are viewing documentation for Kubernetes version: v1.20

Kubernetes v1.20 documentazione non è più manutenuta. La versione che stai visualizzando in questo momento è archiviata. Per una versione aggiornata, guarda ultima versione.

Containers

La tecnologia per distribuire un'applicazione insieme con le dipendenze necessarie per la sua esecuzione.

Ogni container che viene eseguito è riproducibile; la pratica di includere le dipendenze all'interno di ciascuno container permette di ottenere sempre lo stesso risultato ad ogni esecuzione del medesimo container.

I Container permettono di disaccoppiare le applicazioni dall'infrastruttura del host su cui vengono eseguite. Questo approccio rende più facile il deployment su cloud o sitemi operativi differenti tra loro.

Immagine di container

L'immagine di un container e' un pacchetto software che contiene tutto ciò che serve per eseguire un'applicazione: il codice sorgente e ciascun runtime necessario, librerie applicative e di sistema, e le impostazioni predefinite per ogni configurazione necessaria.

Un container è immutabile per definizione: non è possibile modificare il codice di un container in esecuzione. Se si ha un'applicazione containerizzata e la si vuole modificare, si deve costruire un nuovo container che includa il cambiamento desiderato, e quindi ricreare il container partendo dalla nuova immagine aggiornata.

Container runtimes

Il container runtime è il software che è responsabile per l'esecuzione dei container.

Kubernetes supporta diversi container runtimes: Docker, containerd, cri-o, rktlet e tutte le implementazioni di Kubernetes CRI (Container Runtime Interface).

Voci correlate

Ultima modifica July 30, 2020 at 11:11 AM PST: Containers concept intro (f7f357e6b)